Ognuno di noi vorrebbe avere degli addominali scolpiti come quelli che vediamo nelle pubblicità in tv. Purtroppo non è così semplice come tali pubblicità vogliono farci credere anche. Scolpire i propri addominali è difficile, mentre invece è possibile con pochi esercizi poterli tonificare e avere comunque ottimi risultati.

Il modo più semplice per allenare i nostri addominali è il cosiddetto crunch. Per effettuarlo sdraiato a terra mantenendo la schiena bene aderente al suolo e poi sfruttando la sola forza degli addominali spingi la parte superiore del corpo verso le gambe mantenendo la testa sempre tendente all’indietro in modo da non caricare lo sforzo sui muscoli cervicali.

Mantieni un inclinazione di 30 gradi con la base di appoggio in quanto solo fino a tale inclinazione il lavoro sarà affidato agli addominali, altrimenti questo sarà a danno di altri muscoli quali i flessori delle cosce. Un’ottima variante del crunch è quella che prevede l’appoggio delle gambe su una strutta fissa, come quella presente in una panca per addominali, che potrà permetterti di raggiungere un’inclinazioni di 15 gradi aumentando così il lavoro sulla zona dell’addome

Durante l’esercizio non effettuare movimenti bruschi ma cerca di tenere i muscoli in continua tensione provando a contare due secondi nella fase di contrazione (quella descritta in precedenza) e quattro in quella di distensione che ti riporterà alla posizione di partenza degli esercizi. Non svolgere gli esercizi quotidianamente ma a giorni alterni in quanto il riposo muscolare è essenziale per la buona crescita del muscolo stesso.