Organizzare eventi come in questo caso un torneo di calcetto, non è mai facile! Per far si che il lavoro fatto si trasformi nei risultati richiesti e sperati bisogna avere alcune componenti caratteriali, cioè la coerenza nelle cose che si fanno e molta pazienza.

Se sei solo ti consiglio di cercarti un socio che abbia la stessa tua passione e quindi farti aiutare da lui (in due o più si lavora molto meglio). Il passo principale è la pubblicità: la pubblicità dell’evento va fatto con volantini e manifesti (non dimenticare di fare una spiegazione chiara di come si svolgerà il torneo, ma soprattutto inserisci il prezzo per l’iscrizione); su tali manifesti gli sponsor avranno il suo ruolo determinante oltre a finanziare in buona parte il torneo.

La pubblicità fatta bene ti porterà sicuramente le squadre necessarie per dare il via al torneo. Prima di iniziare con le partite vere e proprie devi per prima cosa fare una riunione con tutti i capitani delle squadre, dove spieghi come si svolge il torneo in modo dettagliato e gli consegni il regolamento (che è possibile anche scaricarlo da internet), in un secondo momento si deve ingaggiare un arbitro. Attenzione però, perchè l’arbitro non deve essere iscritto all’AIA (Associazione Italiana Arbitri) perchè in questo caso l’arbitraggio sarebbe contro le regole e quindi c’è il rischio di multa.

Infine segui partita per partita il tuo torneo perchè sicuramente accadrà qualcosa che non era previsto ma se resterai calmo in tutte le situazioni ne uscirai egregiamente. Infine qualche giorno prima della finale prenditi cura dell’aquisto delle coppe o dei premi messi in palio e programma la premiazione.