Gli elettrodomestici come il frigorifero, hanno bisogno di un minimo di manutenzione periodica, per evitare mal funzionamenti in modo da prolungarne la durata, diminuirne i costi di gestione e farlo funzionare in modo del tutto silenzioso. Ecco come fare.

Come sapete i frigoriferi moderni possiedono lo sbrinamento automatico per il drenaggio del vano frigo. Al contrario, per quanto riguarda il freezer occorre invece, effettuare periodicamente lo sbrinamento manuale. Quando notate che la condensa si forma in tempi troppo brevi, dovete controllare le guarnizioni che rendono ermetici gli sportelli e se necessario, provvedete a sostituirle.

Se il frigo emette un ronzio dovete controllare con la mano, se il compressore è fissato al telaio; se oscilla troppo, provvedere a serrare i dadi. Osservate i punti di contatto del frigo con i mobili adiacenti che possono causare dei rumori, quindi, per evitare ciò, applicate una striscia di gomma autoadesiva per eliminare il contatto.

Muovete il frigorifero, se, se vibra è probabile che i piedini del frigo non appoggiano perfettamente a terra, quindi prendete una livella e controllate la verticalità del frigo, quindi ruotate i piedi filettati del frigorifero fino a che non aderiscono al pavimento. Togliete eventuali oggetti che, finiti tra le alette e il retro, provocano fastidiosi rumori.

Queste sono le cause principali, ma non le uniche. Per altri possibili problemi è possibile vedere questa guida sul frigorifero rumoroso su Riparare.net, in cui sono spiegate altre soluzioni.