Vuoi riparare il tuo soffitto in cartongesso senza chiamare l’esperto? Oggi lo puoi fare leggendo questa guida che spiegherà come poterlo fare. La riparazione può essere fatta anche da te che non sei esperto, ma devi avere determinazione nell’eseguire le varie operazioni.

Occorrente
Scala
Torcia elettrica
Matita da muratore
Martello

La prima cosa da fare è quella di procedere a spegnere l’elettricità per la nostra sicurezza. Dopo prendiamo una scala e posizioniamola sul punto dove l’infiltrazione d’acqua dal tetto o la perdita delle tubature è stata creata. A questo punto saliamo sulla scala e incominciamo a vedere l’aria danneggiata.

Controlliamo accuratamente i travetti e se vi sono dei circuiti elettrici nelle vicinanze. Utilizziamo se c’è poca luce, una torcia elettrica, questo ci aiuterà all’ispezione. Ora possiamo delimitare l’aria danneggiata segnandola con una matita da muratore. A questo punto, prendiamo un taglierino.

Con il taglierino, incominciamo a tagliare la parte segnata in precedenza con delicatezza e ai lati liberi inchiodiamo con un martello i rinforzi con metà larghezza sporgente dai bordi tagliati del cartongesso. Inchiodiamo anche due listelli di legno ai lati dei travetti.Adesso tagliamo il cartongesso da inserire nell’apertura e lo inchiodiamo ai listelli, adesso stucchiamolo e verniciamolo.