Le cornici sono oggetti ornamentali su cui puoi sperimentare molteplici metodi artigianali, dall’applicazione di stoffe damascate alla semplice decorazione colorata, al rivestimento con lamine di metallo. Questo è proprio il lavoro che ti voglio proporre.

Prendi uno dei listelli di legno modanati e mettili sopra la lamina di stagno, che ritaglierai della stessa grandezza. Esegui la stessa operazione con tutti gli altri listelli della cornice, e inizia a dare allo stagno la forma delle modanature. Per far aderire perfettamente lo stagno al listello di legno, fissalo con un pezzo di nastro adesivo in modo che non si muova.

cornice
Ritaglia con le forbici le parti di stagno che fuoriescono dai bordi, facendo in modo che il taglio sia preciso. Stacca il nastro adesivo e con un pennello applica la colla nella parte posteriore dello stagno, coprendo bene tutta la superficie. Dopo avere incollato la lamina allo stagno, passa lo sfumino per ottenere una adesione perfetta ed un rilievo molto netto.

Una volta preparati i quattro listelli, applica la colla lungo gli angoli, evitando di darne una quantità eccessiva. Quando la colla si sarà asciugata, procedi a fissare i quattro listelli. Applica adesso con un batuffolo di cotone, su tutta la superficie, la patina per metalli. Quando la patina si è asciugata, applica il lustrametalli insistendo nelle parti a rilievo. Concludi il lavoro di rivestimento applicando sul retro la lastra di legno e lucidando lo stagno con un panno pulito.