L’isola di Rodi è una delle isole più belle e ricche di fascino della Grecia. La sua capitale, Rodi, è piena di sfaccettature in quanto presenta una parte molto antica e suggestiva, ma anche una parte più caotica e movimentata piena di locali notturni, fast food, e spiagge sovraffollate. A secondo dei tuoi gusti e della giornata, quindi, potrai visitare una parte o l’altra.

La parte più bella e caratteristica di Rodi è, ad ogni modo, la città vecchia che presenta un raro esempio di urbanistica medievale ed è circondata dalle mura antiche. Passeggia lungo la centralissima Via dei Cavalieri di epoca medievale, ma anche intorno al labirintico dedalo di stradine, piazzette e fontane del quartiere turco circostante.

All’ingresso nord si trova Piazza Simi dove sono visibili i resti di un tempio dorico del III secolo a.C. e una pinacoteca di arte contemporanea. Molto bella è anche la suggestiva Piazzetta Argirukàstru.

Da qui attraversa la porta ad arco ed arriva alla deliziosa Piazzetta del Museo pavimentata a kochlaki (un mosaico di ciottoli bianchi e neri, tipico di Rodi). Ad est sorge la Chiesa bizantina di Panagìa tu Kàstru, eretta forse nell’XI secolo, che ospita il pregevole Museo di Arte Bizantina che conserva pitture murali e magnifici mosaici.

Molto interessante è il Palazzo del Gran Maestro e il Museo Archeologico con la sua collezione di stele romani, rilievi tombali, sculture ellenistiche e romane, vasi e ceramiche provenienti da varie aree greche. Infine, cogli l’occasione di fare una passeggiata lungo le mura, attraverso bastioni, torri e porte, seguendo un percorso di circa un’ora e mezza.