Apprezziamo quel romanzo, lo abbiamo letto tempo fa ed è ancora lì nella nostra libreria, decidiamo di rileggerlo dopo tanto tempo. Sfogliandolo, però, abbiamo una brutta sorpresa. il tempo trascorso, l’inutilizzo delle pagine hanno rovinato la carta del nostro amato libro. Ecco alcuni rimedi semplici contro gli effetti del tempo.

Nella libreria ogni libro è compresso dal precedente e dal seguente. Questa compressione, unita al fatto che il libro non viene sfogliato da molto tempo, fanno sì che le pagine si incollino. Per scioglierle senza strapparle o rovinarle poni in forno il libro alla temperatura più bassa per qualche minuto e poi sotto il sole per un paio d’ore.

Un altro effetto del tempo sono le macchie d’inchiostro che possono rovinare le pagine. Per rimuovere la macchia dalla carta usa una miscela di acqua e bicarbonato che puoi fare in questo modo, sciogli il bicarbonato nell’acqua tiepida e filtra con un colino, devi usare solo l’estratto di questa miscela, tampona la macchia fino a quando scompare senza mai strofinare e asciuga con carta assorbente, sempre tamponando.

Se il libro è stato sistemato male e all’interno qualche foglio è rimasto piegato su se stesso, troverai una piega difficile da togliere. Per prima cosa apri bene il libro e stendi la pagina. Copri la pagina con un fazzoletto di stoffa e stira con il ferro da stiro alla minima temperatura facendo un pò di pressione.