Tutta giocata sull’incontro di due tonalità pastello, la composizione floreale, perfetta come centrotavola per un pranzo all’aperto, unisce l’eleganza e il candore delle calle alla delicatezza dei fiorellini di lillà, uniti a grappolo. Aggiunta all’acqua, l’essenza al gelsomino, dalle note esotiche e dolci e dalle proprietà energizzanti e stimolanti, sottolinea e rinforza il profumo delicato dei lillà.

Riempite il vaso con dell’acqua a temperatura ambiente, fino a circa due terzi della sua altezza, quindi profumate l’acqua con alcune gocce di essenza al gelsomino.Tagliate i gambi dei fiori di lillà in misura dell’altezza del vaso, quindi sistemateli con cura facendoli ricadere leggermente fuori dal bordo del vaso.

Ordinate le calle in un mazzo, posizionandole ad altezze differenti, quindi legate fra loro i gambi molto stretti utilizzando un filo di rafia sottile.Sistemate le calle al centro del vaso, in modo che spuntino dall’alto tra i lillà.Tagliate una fascia di carta crespa lilla in misura dell’altezza e della circonferenza del vaso.

Quindi avvolgetela morbidamente intorno al vetro come se fosse un drappeggio. Fissate la carta con alcuni punti di cucitrice.Per fare durare più a lungo le calle, tagliate il gambo in diagonale con un coltello affilato, in modo da aumentare la superficie di assorbimento dell’acqua, quindi inserite direttamente nel gambo dell’acqua tiepida con l’aiuto di una siringa.