Alcune volte, può capitare che delle signore decidano di incontrarsi nel pomeriggio per una partita a carte che, di solito, consiste in un ramino o in un bridge. A tal proposito, ti consiglio vivamente di leggere la mia guida nella quale ti darò dei consigli molto validi per riuscire in questa impresa!

Per iniziare, devi sapere che il tavolo deve essere preferibilmente quadrato oppure rotondo, e appositamente studiato per lo scopo. Nel caso in cui non possiedi un tavolo con queste caratteristiche, in questo caso ti consiglio di utilizzare l’angolo del tavolo da pranzo. Inoltre è necessario un tappeto verde in quanto su di esso sia le carte che le fiches scivolino in modo giusto e lo stesso colore non affatichi gli occhi.

Ogni incontro richiede un mazzo di carte (o due) nuovo e ancora sigillato, un contenitore per le fiches (se previste), notes e matitine per segnare i punti conseguiti dalle giocatrici, un eventuale posacenere ed un recipiente con coperchio per raccogliere i mozziconi che verranno tolti dal posacenere nonché sigarette e fiammiferi e una spazzolina per raccogliere la cenere e le briciole.

Mi raccomando, accanto al tavolo dovrai collocare un carrello per servire il caffè tenuto in caldo dentro una brocca-thermos oppure, se il periodo lo consente, una bibita dissetante, come un tè freddo con ghiaccio o una spremuta o, ancora, un’acqua frizzante con fettine di limone. Mi raccomando, prima di iniziare il gioco ti consiglio di offrire un caffè ad ogni signora.