La tecnica dello spolvero è una tecnica antica che risale al Rinascimento. Gli artisti rinascimentali amavano riprodurre fedelmente, in ogni dettaglio, una scena, prima di dipingerla e, per fare ciò, si servivano appunto di questa strana ma affidabilissima tecnica che sto per farvi conoscere con la guida seguente.

Se ti piace in modo particolare un tipo di disegno e vuoi riprodurlo sulla parete della tua stanza, o su uno dei muri della stanza dei tuoi bambini, procedi nel modo seguente: acquista della carta lucida e poggiala sul disegno che hai scelto e, dopo aver fatto ciò, riproduci fedelmente ogni dettaglio del disegno, servendoti di una matita.

Puoi riprodurre il tuo disegno, oltre che con la carta lucida, anche facendo una fotocopia dello stesso.
Dopo aver riprodotto fedelmente il disegno, fai così: appoggialo su un piano e mettici sotto un tappetino di gomma (un vecchio tappetino di mouse) o un pezzo di compensato (per non bucare la superficie sulla quale stai lavorando).

Prendi un ago oppure uno spillo e buca tutti i contorni del disegno che hai ricopiato sulla carta lucida o sulla fotocopia. Appoggia la carta lucida sulla parete che vuoi decorare.
Prendi poi il tampone di polvere di carbone e picchietta ben bene sulla carta lucida, vedrai che, come per magia, il tuo disegno sarà “spolverato” e rimarrà sul muro.
Procedi poi con i pennelli per finire l’opera a mano.