Per gli appassionati di gioielli etnici, arriva una guida molto divertente. Quante volte avete espresso il desiderio di saper fare una bella collana e un bel bracciale, etnico, e magari anche colorato. Realizzare una parure, non è mai stato così semplice, ma vediamolo insieme.

Per iniziare, taglia un pezzo di filo di cotone macramè, lungo almeno 3 metri e piegalo a metà. Con il filo doppio crea un nodo a cappio, in modo che dal nodo escano quattro fili. Adesso separa i fili: infila una perla grossa in due fili e una media in ciascuno dei restanti due, fermala annodando i quattro fili.

Procedi nello stesso modo per tutta la lunghezza della collana, termina con un nodo ben fermo e lasciando quattro fili liberi. A questo punto, taglia il nodo a cappio a metà: avrai così altri quattro fili liberi; annodali ai precedenti in un unico nodo, dal quale escono otto fili. Infilia due o tre perle piccole in ciascuna di essi, fermandole con nodini leggermente distanti tra di loro.

L’ultimo nodino fallo doppio o triplo per trattenere meglio le perle, una volta terminato taglia i fili, che rimangono fuori. Per creare il bracciale, procedi nello stesso modo, tagliando però il filo di cotone non più 3 metri ma bensì la metà. Con questa guida puoi sbizzarrirti a fare tanti tipi di parure, colorate, e diverse tra loro, fatte di perle, o di pietre e tanto altro.